Attuale »

22 Febbraio 2020 – 18:46 |

Oggi 22 febbraio, tra le 16:00 e le 18:00, nell’ambito della manifestazione “tourismA” finalizzata a far conoscere le potenzialità scientifiche, culturali ed economiche del paese, si è tenuto  a Firenze l’incontro:
PARCHI DELLA VAL DI CORNIA
Gestione …

Leggi tutto
Ambiente, paesaggio

Documenti relativi all’urbanistica, l’ambiente, il paesaggio, l’agricoltura.

Cultura, storia

Tutela del patrimonio culturale, storico e archeologico di Campiglia e della Val di Cornia.

Foto, video, audio

La mediateca del CxC: gallerie fotografiche, filmati e files audio pubblicati sul sito.

Documenti, iniziative

Biblioteca del CxC: comunicati, corrispondenza, osservazioni, incontri pubblici.

Varie

Informazioni pubblicate sul sito che non entrano nelle categorie precedenti.

Home » Varie

Campiglia, una stazione senza la biglietteria

Inserito da il 2 Giugno 2014 – 17:15Nessun Commento

Cassa chiusa e macchinette guaste: la protesta di una ventina di viaggiatori diretti a Salerno:

La triste scritta “chiuso” dove fino a qualche tempo fa trovavi una persona che ti faceva il biglietto, accanto una macchinetta automatica con la scritta “non disponibile”, l’altra a fianco, apparentemente in funzione. Ma solo a prima vista. Perché nessuno dei circa venti viaggiatori che volevano fare il biglietto è riuscito a farselo emettere: assenza di collegamento e poi la scritta “impossibile procedere per problemi tecnici”. Non meglio identificati, ma sufficienti a far arrabbiare chi doveva prendere il treno.

Questa era la situazione ieri pomeriggio alla , l’unica vera della Val di Cornia, l’unico accettabile collegamento con il mondo via strada ferrata. Ma le Fs risparmiano, sulla pelle dei viaggiatori, automatizzano e se non funziona niente, in fondo, è lo stesso.

A fianco della stazione, a dire il vero, c’è il simpatico edicolante. Ti accoglie col sorriso e qualche biglietto ce l’ha, ma solo di quelli a fascia chilometrica, al massimo per andare a Firenze con un regionale o a Piombino. Solo che ieri, in stazione, c’erano una ventina di persone che dovevano prendere l’Intercity diretto a Salerno, quello che ferma a Grosseto, Civitavecchia, Roma, Latina, Napoli, insomma, quello che collega la Val di Cornia con il sud d’Italia. E non tutti, c’erano anche persone anziane in attesa dell’Intercity 511 diretto al sud, hanno dimestichezza con le prenotazioni on line, le app sullo smart-phone e tutte le moderne soluzioni che le Ferrovie hanno introdotto per semplificare da una parte la vita a chi le sa usare, ma anche per risparmiare sul personale in stazione, quello che mentre compravi il biglietto ti sapeva anche dare un consiglio, o indicare una coincidenza.

lampo_campiglia-300x168Così in tanti erano innervositi, hanno provato a protestare ma, essendo una stazione deserta, non hanno potuto fare altro che imprecare al cielo, o magari chiedere al cane “Lampo”, la cui scultura è lì fuori, come facesse a prendere il treno quasi ogni giorno. Forse perché negli anni ’50 i treni erano più lenti, ma il rapporto con la clientela era decisamente migliore.

Così quei venti viaggiatori sono saliti sul treno lo stesso: avranno fatto il biglietto a bordo, senza poter scegliere il posto, ovviamente. E esponendosi al rischio di pagare la sovrattassa. Certo è che l’unica stazione a servizio di tutta la Val di Cornia, la stazione dove, bene o male, 4 Frecciabianca (2 per ciascuna direzione) e 6 Intercity (3 e 3) arrivano ogni giorno, è lasciata nel totale abbandono dalle Ferrovie.

Il tutto mentre Piombino non ha quasi più uno scalo vero e proprio, isolato dal mondo per chi viaggia in treno e certo non messo molto bene per chi viaggia in auto, visto che la strada per arrivarci è sempre e solo una. In vista di una rinascita della città, con i soldi dell’accordo di programma, si dovrà guardare anche a questo. Che sia acciaio o che siano turisti, in qualche modo devono arrivare.

Guido Fiorini – Il Tirreno 2.6.2014

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto, o trackback dal tuo sito. Puoi anche Comments Feed via RSS.

Sii carino Non fare Spam!

Puoi usare questi tag:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo è un blog che supporta i Gravatar. Se li vuoi utilizzare registrati su: Gravatar.