Attuale »

18 Settembre 2020 – 21:01 |

PROTOCOLLO DI INTESA PER IL RECUPERO E LO SVILUPPO DEL PATRIMONIO AMBIENTALE, INDUSTRIALE, ARCHEOLOGICO E CULTURALE DELL’AREA MONTE CALVI, CAMPIGLIA M.ma
Nell’incontro pubblico di lunedì 14 settembre, il sindaco di Campiglia, d.ssa Ticciati, ha illustrato i …

Leggi tutto
Ambiente, paesaggio

Documenti relativi all’urbanistica, l’ambiente, il paesaggio, l’agricoltura.

Cultura, storia

Tutela del patrimonio culturale, storico e archeologico di Campiglia e della Val di Cornia.

Foto, video, audio

La mediateca del CxC: gallerie fotografiche, filmati e files audio pubblicati sul sito.

Documenti, iniziative

Biblioteca del CxC: comunicati, corrispondenza, osservazioni, incontri pubblici.

Varie

Informazioni pubblicate sul sito che non entrano nelle categorie precedenti.

Home » Ambiente, paesaggio

«Pista ciclabile nella pineta, togliamola dalla Principessa»

Inserito da il 6 Novembre 2013 – 09:38Nessun Commento

La richiesta del Forum di all’amministrazione

Sono oltre dieci le interrogazioni e gli ordini del Giorno, che il gruppo consiliare «Forum del centrosinistra» ha presentato al Sindaco con richiesta di inserirli, quali argomenti di discussione, nel prossimo consiglio comunale. Tra questi, spicca la «riprogettazione dell’attuale assetto viario di Via della Principessa».

principessaQuesto OdG si rende ancora attuale a seguito della decisione, da tempo attuata, dell’Amministrazione Comunale che ha visto ricavare a margine di via della Principessa, la pista ciclabile riducendo così l’ampiezza delle carreggiate di scorrimento del traffico veicolare.

«Considerata inadeguata questa soluzione — dicono i consiglieri del Forum Nicola Bertini e Maurizio Viliani —ad offrire una viabilità alternativa di qualità con sufficienti standard di sicurezza stradale e, in questa ottica, si ritiene urgente dislocare la pista ciclabile all’interno di Rimigliano per garantire anche una maggiore fruibilità e godibilità a residenti e turisti che vogliono frequentarla. Il Forum, nel documento, intende comunque evidenziare che questa soluzione, da realizzarsi con l’uso di materiali che non danneggino l’ecosistema e comunque su sentieri già esistenti, non comporterebbe danno alcuno per l’ambiente e risolverebbe le gravi problematiche che si sono concretizzate su via della principessa dopo l’intervento.

Il Forum del centrosinistra, intende con questo impegnare l’Amministrazione a dare massima priorità ad un riordino, più volte suggerito anche attraverso articoli di cronaca, delle viabilità che preveda la piena autonomia funzionale ed infrastrutturale della pista ciclabile e la realizzazione di una rete ciclabile all’interno di aree di maggior interesse naturalistico presenti in particolare a sud del territorio ocmunale. Così, si esorta l’Amministrazione a progettare l’integrazione di questo «reticolo di piste ciclabili» con i comuni limitrofi per garantire percorsi che colleghino i della Val di Cornia con gli altri punti di interesse ai centri abitati.

Piero Bientinesi – La Nazione 6.11.2013

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto, o trackback dal tuo sito. Puoi anche Comments Feed via RSS.

Sii carino Non fare Spam!

Puoi usare questi tag:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo è un blog che supporta i Gravatar. Se li vuoi utilizzare registrati su: Gravatar.