Attuale »

4 Dicembre 2019 – 09:42 |

Certo non nella zona di protezione speciale delle Alpi Apuane.
L’Amministrazione comunale di Massa ha recentemente annunciato di voler riaprire ben sette cave di marmo, incurante di critiche e perplessità.

Tags: Cave

Leggi tutto
Ambiente, paesaggio

Documenti relativi all’urbanistica, l’ambiente, il paesaggio, l’agricoltura.

Cultura, storia

Tutela del patrimonio culturale, storico e archeologico di Campiglia e della Val di Cornia.

Foto, video, audio

La mediateca del CxC: gallerie fotografiche, filmati e files audio pubblicati sul sito.

Documenti, iniziative

Biblioteca del CxC: comunicati, corrispondenza, osservazioni, incontri pubblici.

Varie

Informazioni pubblicate sul sito che non entrano nelle categorie precedenti.

Home » Ambiente, paesaggio

Rossi apre al dialogo con i comitati

Inserito da il 4 Febbraio 2013 – 15:53Nessun Commento

Davanti ai paladini del territorio e dell’ ambiente che nella loro «Piattaforma Toscana» non gli risparmiano niente, dalla geotermia «inquinante e pericolosa» alla legge urbanistica che «abdica in favore dei Comuni» e al tunnel Tav «che non serve», il governatore toscano Enrico Rossi offre la mano al presidente della Rete Alberto Asor Rosa. «Venite in giunta a relazionare, venite a presentarci la vostra piattaforma. Restano ovviamente le differenze, ma possiamo anche pensare ad un sistema di rapporti continuativi», dice il governatore Rossi a fianco del suo assessore all’ urbanistica Anna Marson, chiudendo la mattinata di interventi all’ assemblea all’ Istituto Stensen.

Alla tribuna: Anna Marson

Alla tribuna: Anna Marson

«Il lavoro di Marson sul Piano paesistico mi convince e una volta che sarà entrato in vigore, dopo una fase di sviluppo immobiliare – sostiene Rossi – questa regione può entrare in una fase nuova. Anche la legge urbanistica potrà essere rivista di conseguenza».

Sulla Tirrenica si va avanti: «Siamo pronti ad un approfondimento ambientale quando ci verranno consegnati i nuovi progetti», dice Rossi. Ma contro Sibilla Della Gherardesca del Fai (Fondo ambiente italiano) che dice «la Tirrenica non la vogliamo perché non serve», lo stesso Asor Rosa interviene: «Siamo di idee diametralmente opposte».

E se i comitati ribadiscono il no allo sviluppo dell’ aeroporto di Peretola, Rossi assicura che almeno «6mila ettari di parco agricolo verranno tutelati per le future generazioni».

Alla tribuna: Enrico Rossi

Alla tribuna: Enrico Rossi

«Non siamo stati noi a prevedere nella Piana inceneritore, aeroporto e centro commerciale. Siamo stati noi invece a dire che la Piana deve essere riordinata, perché l’ aeroporto così com’ è non è adeguato», sostiene il governatore toscano. Nessuno stop neppure per il tunnel Tav, che i comitati vorrebbero cancellare: «Lo Stato ha però dimostrato debolezza: uno Stato che non è in grado di rifare l’ Osservatorio ambientale che noi avevamo chiesto, è il segno di dieci anni di abbandono delle funzioni dello Stato. Noi la nostra parte l’ abbiamo fatta», sostiene Rossi. Annunciando entro l’ anno il Piano energetico: «Stiamo discutendo con Enel della chiusura delle due centrali ad olio combustibile di Livorno e Piombino».

assemblea asor rosaNon solo la Regione. Dall’ assemblea dello Stensen si è anche attaccato il Comune. In particolare, sul nuovo Regolamento urbanistico e sull’ invito che l’ assessore Titta Meucci ha rivolto ai proprietari di grandi immobili vuoti («Diteci cosa volete farci»). Claudio Greppi ha duramente richiamato Palazzo Vecchio: «Quell’ invito non è che una nuova proposta di ‘ urbanistica contrattata’ , anziché fissare prima le regole si invitano i proprietari ad esprimersi per poter contrattare il cambiamento. E’ una logica rovesciata».

Ornella De Zordo ha criticato poi la giunta Renzi per non aver ancora predisposto «un piano del , della mobilità e della sosta». Quella di Renzi, secondo De Zordo,è una città «omologata e standarizzata, un po’ come Mc Donald’ s sta al cibo». Tanto che il presidente Rossi ne ha approfittato per una battuta: «Se si parla di politici e cibo, paragonatemi alla Pappa al pomodoro, sono affezionato al rosso per tante ragioni e molta passione».

MASSIMO VANNI – La Repubblica 4.2.2013

Il resoconto del Gruppo d’intervento giuridico onlus (GRIG)

Print Friendly, PDF & Email
No tags for this post.

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto, o trackback dal tuo sito. Puoi anche Comments Feed via RSS.

Sii carino Non fare Spam!

Puoi usare questi tag:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo è un blog che supporta i Gravatar. Se li vuoi utilizzare registrati su: Gravatar.