Attuale »

17 Febbraio 2020 – 13:30 | Un commento

L’ex sindaco Anselmi replica a Palombi: «Nel 2013 sono stati solo previsti dei manufatti tra l’altro diversi da quelli costruiti. Dopo è arrivato tutto il resto»
«Dispiace dover confutare le affermazioni dell’assessore all’urbanistica del Comune di Piombino …

Leggi tutto
Ambiente, paesaggio

Documenti relativi all’urbanistica, l’ambiente, il paesaggio, l’agricoltura.

Cultura, storia

Tutela del patrimonio culturale, storico e archeologico di Campiglia e della Val di Cornia.

Foto, video, audio

La mediateca del CxC: gallerie fotografiche, filmati e files audio pubblicati sul sito.

Documenti, iniziative

Biblioteca del CxC: comunicati, corrispondenza, osservazioni, incontri pubblici.

Varie

Informazioni pubblicate sul sito che non entrano nelle categorie precedenti.

Home » Ambiente, paesaggio

Si punta al turismo con “Venturina Terme”

Inserito da il 22 Giugno 2012 – 13:30Nessun Commento

«È fondamentale saper cogliere le propensioni del mercato trasformandole in opportunità di business per gli operatori del settore termale che, fortemente radicato nella nostra cultura fin dall’antichità, può costituire un’occasione di incremento dell’offerta turistica». È stato questo il saluto del sindaco di Campiglia, Rossanna Soffritti, al convegno “Verso una nuova stagione del ”, organizzato dal Comune, che si è svolto ieri all’Hotel delle Terme di Venturina.

Il quadro è stato dato subito da Paolo Pacini, assessore al turismo della Provincia: «un territorio come quello della Val di Cornia che tra i suoi gioielli più preziosi ha proprio quello delle pozze termali, può e deve puntare sul settore del benessere per incentivare il turismo e l’economia». Un sistema imprenditoriale quello termale da valorizzare anche in previsione dell’applicazione della direttiva dell’Unione europea sulla liberalizzazione dell’accesso alle cure anche ai cittadini stranieri.

Emilio Becheri, uno dei maggiori esponenti di turismo, ha reso noto che il settore termale è uno dei pochi segmenti turistici che nel contesto attuale registra un trend di crescita. Da qui l’importanza di valorizzarlo e incrementarlo anche attraverso l’apertura serale dei servizi. Ma non solo. Il progetto, proposto dal presidente Parchi Val di Cornia, Luca Sbrilli, è anche quello di creare dei pacchetti turistici appetibili che offrano l’accesso sia alle terme che ai parchi.

Tra le varie proposte anche quella di aggiungere la parola Terme al nome di Venturina. La sfida dell’amministrazione comunale è, dunque, quella di intensificare la rete turistica in modo da innescare un circuito virtuoso che porti a far diventare Val di Cornia e provincia ancora più riconoscibili, e tra le mete preferite dai turisti durante l’intero anno. In questo senso sono stati preziosi gli interventi di: Gianfranco Benedettini, assessore all’urbanistica, Annalisa Giorgetti, architetto dell’ufficio urbanistica, Roberto Nardi, presidente della Camera di commercio di Livorno, Massimo Tedeschi, presidente dell’associazione comuni termali, Emiliano Spanu, sindaco di Rapolano Terme, Stefano Romagnoli, dirigente della promozione del turismo della Regione, Ermanno Bonomi sociologo del turismo, Giamapolo Pioli, presidente associazione nazionale Città del vino, Alessandro Tortelli direttore del Centro studi turistici.

Serena Insero – Il Tirreno 22.6.2012

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto, o trackback dal tuo sito. Puoi anche Comments Feed via RSS.

Sii carino Non fare Spam!

Puoi usare questi tag:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo è un blog che supporta i Gravatar. Se li vuoi utilizzare registrati su: Gravatar.