Attuale »

4 Dicembre 2019 – 09:42 |

Certo non nella zona di protezione speciale delle Alpi Apuane.
L’Amministrazione comunale di Massa ha recentemente annunciato di voler riaprire ben sette cave di marmo, incurante di critiche e perplessità.

Tags: Cave

Leggi tutto
Ambiente, paesaggio

Documenti relativi all’urbanistica, l’ambiente, il paesaggio, l’agricoltura.

Cultura, storia

Tutela del patrimonio culturale, storico e archeologico di Campiglia e della Val di Cornia.

Foto, video, audio

La mediateca del CxC: gallerie fotografiche, filmati e files audio pubblicati sul sito.

Documenti, iniziative

Biblioteca del CxC: comunicati, corrispondenza, osservazioni, incontri pubblici.

Varie

Informazioni pubblicate sul sito che non entrano nelle categorie precedenti.

Home » Ambiente, paesaggio

Rimigliano, sbloccati 700mila euro per il ripascimento

Inserito da il 17 Giugno 2012 – 13:30Nessun Commento

L’amministrazione provinciale sta cercando le ditte da invitare alla procedura ristretta per dare avvio ai lavori di ripascimento della spiaggia da Torre Nuova fino a . Si sblocca il finanziamento di 700mila euro che la Regione, nel 2003, destinò al recupero di una delle spiagge più belle della Val di Cornia. A distanza di sei mesi dall’approvazione del progetto esecutivo, l’intenzione è affidare l’appalto appena finita questa stagione balneare. Lo stesso è accaduto per la Sterpaia, dove i lavori sono stati aggiudicati in via definitiva, ad una ditta di Orbetello, proprio in queste ultime ore.

Su Rimigliano, il progetto esecutivo parla di ripristino morfologico sia del sistema dunale che retrodunale. Nel primo caso si tratta di recuperare sabbia, posidonia spiaggiata e legno restituito dal mare da posizionare al piede della duna, in modo da proteggere anche il retroduna. In questa fascia si taglieranno i pini morti o in cattivo stato per eliminare pericoli all’incolumità pubblica. Saranno realizzati appositi camminamenti d’attraversamento della pineta in modo da alleggerire la pressione umana su Rimigliano. Intanto la Provincia ha dato il via libera ad un altro intervento sulla spiaggia urbana a San Vincenzo. Ha autorizzato la Sales al versamento dei sedimenti marini, dragati dall’imboccatura del porto, sull’arenile a sud. Si tratta di circa 5.000 metri cubi di materiale che andranno ad allargare l’attuale spiaggia. Sedimenti che sono stati analizzati, per campionamenti, e ritenuti idonei.
(k.g.) Il Tirreno 17.6.2012

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto, o trackback dal tuo sito. Puoi anche Comments Feed via RSS.

Sii carino Non fare Spam!

Puoi usare questi tag:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo è un blog che supporta i Gravatar. Se li vuoi utilizzare registrati su: Gravatar.