Attuale »

1 Gennaio 2020 – 19:24 |

Johann Sebastian Bach Arioso Cantata BWV 156
Registrato l’autunno scorso nella capella della Chiesa di Campiglia.
Grazie a Don Marcello!
No tags for this post.

Leggi tutto
Ambiente, paesaggio

Documenti relativi all’urbanistica, l’ambiente, il paesaggio, l’agricoltura.

Cultura, storia

Tutela del patrimonio culturale, storico e archeologico di Campiglia e della Val di Cornia.

Foto, video, audio

La mediateca del CxC: gallerie fotografiche, filmati e files audio pubblicati sul sito.

Documenti, iniziative

Biblioteca del CxC: comunicati, corrispondenza, osservazioni, incontri pubblici.

Varie

Informazioni pubblicate sul sito che non entrano nelle categorie precedenti.

Home » Ambiente, paesaggio

Principessa? Auto-organizziamoci! Scrive Carlo

Inserito da il 15 Giugno 2012 – 15:46Nessun Commento

Riceviamo e pubblichiamo volontieri questa interessante proposta:
L’unica risposta possibile è l’auto-organizzazione: non ci sono parcheggi? E allora la gente deve auto-organizzare un bel “servizio” di macchine e furgoni che quotidianamente portino la gente dove non può arrivare con la macchina, e insieme si fa distribuzione volantini perché deve essere chiaro che non è un “servizio” in un’ottica di mercato ma un’azione di protesta civile della gente per la riappropriazione del proprio territorio contro le logiche dello sfruttamento di quello che dovrebbe essere diritto di tutti: il mare, il sole, la natura!

Due, tre, quattro, cinque macchine, quante più possibile, tante, tantissime, che portino la gente al mare nella zona che non si vuole frequentata. Nessun problema di parcheggio: le macchine fanno la spola e tornano subito indietro. Pochi euro a testa di benzina et voilà! Ecco una bella protesta che rompe le uova nel paniere. Volevano tagliar fuori la gente? E la gente si auto-organizza! Non dovrebbe essere difficile organizzare una cosa simile, visto che a San Vincenzo ci sono tanti che hanno interessi nella faccenda (albergatori e chi affitta le case, ad esempio). Che tirino fuori i soldini e le palle, dunque!

Imparare dai tedeschi, che anni fa a Tubinga hanno impedito la distruzione del bosco per fare l’aereoporto trasferendocisi in massa con le tende. Insegniamo agli amministratori che la cosa che amministrano non è perché ne facciano quello che vogliono loro, ma perché ne facciano quello che vuole la gente, e se non fanno quello che vuole la gente la gente si rigira e gli ricorda come stanno le cose! Perché il potere degli amministratori e dei governanti è un potere basato sulla delega: basta ritirare questa delega e fare azioni mirate e vedrai che si ricordano subito chi li ha messi lì in quegli uffici a decidere.
Carlo
(inserito come commento sotto il post “Principessa, parcheggi deserti“)

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto, o trackback dal tuo sito. Puoi anche Comments Feed via RSS.

Sii carino Non fare Spam!

Puoi usare questi tag:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo è un blog che supporta i Gravatar. Se li vuoi utilizzare registrati su: Gravatar.