Attuale »

14 Novembre 2019 – 13:23 |

Rilasciata dal Comune l’autorizzazione alla società per completare l’estrazione di poco meno di 3 milioni di metri cubi di materiale.
Altri tre anni per mettersi in pari. È la proroga concessa dal Comune di Campiglia Marittima a Sales Spa per …

Leggi tutto
Ambiente, paesaggio

Documenti relativi all’urbanistica, l’ambiente, il paesaggio, l’agricoltura.

Cultura, storia

Tutela del patrimonio culturale, storico e archeologico di Campiglia e della Val di Cornia.

Foto, video, audio

La mediateca del CxC: gallerie fotografiche, filmati e files audio pubblicati sul sito.

Documenti, iniziative

Biblioteca del CxC: comunicati, corrispondenza, osservazioni, incontri pubblici.

Varie

Informazioni pubblicate sul sito che non entrano nelle categorie precedenti.

Home » Ambiente, paesaggio

Pdl: «La Provincia deve verificare la situazione delle cave»

Inserito da il 29 Maggio 2012 – 09:05Nessun Commento

Il Pdl ha chiesto di affrontare con urgenza i problemi delle .
Nell’ultimo consiglio provinciale si è discussa l’interrogazione del Pdl proposta dal consigliere Maida Landi, in merito alle cave di Campiglia. La consigliera del Pdl ha colto l’occasione per sollevare le varie questioni legate al problema delle cave, sollecitando la Giunta e il Consiglio a decidersi, prima delle fine della legislatura, ad affrontare i problemi connessi a questa attività.

«La Val di Cornia ha pagato un altissimo tributo con un’attività impattante come quella di cava e che se andasse avanti oltre il previsto arriveremmo ad un punto di non ritorno. La gravità della situazione è resa ancor più evidente dai ritardi nel ripristino ambientale» ha spiegato Maida Landi. In questo senso la Landi ha invitato le commissioni a verificare sul luogo: «Il disastro è chiaramente visibile ad occhio nudo anche dalla Gorgona. Per le Cave è previsto il fine vita al 2013 ed a partire dal 2018 fino al 2020 è prevista la chiusura definitiva di questa attività. Occorre partire in tempo per evitare i ricatti occupazionali. Se non lo si fa – ha concluso la consigliera – si tradisce il mandato che gli elettori ci hanno affidato. L’assessore Nista pur condividendo gran parte delle problematiche esposte si è limitato a ricordare i confini in cui si deve muovere la Provincia».
La Nazione 29.5.2012

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto, o trackback dal tuo sito. Puoi anche Comments Feed via RSS.

Sii carino Non fare Spam!

Puoi usare questi tag:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo è un blog che supporta i Gravatar. Se li vuoi utilizzare registrati su: Gravatar.