Attuale »

10 Dicembre 2019 – 09:45 |

Al porticciolo di Baratti è in corso la realizzazione di nuove rimesse per attività di nautica da diporto.
Tutto ciò risale al caso del Piano Particolareggiato di Baratti e Populonia che il Comune fece redigere nel …

Leggi tutto
Ambiente, paesaggio

Documenti relativi all’urbanistica, l’ambiente, il paesaggio, l’agricoltura.

Cultura, storia

Tutela del patrimonio culturale, storico e archeologico di Campiglia e della Val di Cornia.

Foto, video, audio

La mediateca del CxC: gallerie fotografiche, filmati e files audio pubblicati sul sito.

Documenti, iniziative

Biblioteca del CxC: comunicati, corrispondenza, osservazioni, incontri pubblici.

Varie

Informazioni pubblicate sul sito che non entrano nelle categorie precedenti.

Home » Ambiente, paesaggio

San Vincenzo, una duna artificiale sulla spiaggia

Inserito da il 21 Aprile 2012 – 13:30Nessun Commento

Intervento in via di conclusione, scartata l’ipotesi del parco giochi
In via di ultimazione la costituzione della duna artificiale sulla spiaggia di viale Marconi, tra la nuova struttura portuale e il nuovo stabilimento balneare “Il Bucaniere”. L’intervento era stato deciso mesi fa dall’amministrazione, per un costo complessivo di 62mila euro, ed è eseguito dal Consorzio balneari sabbia etrusca.

Sono stati piantati i pali in legno della barriera frangivento prevista, sopra i quali è stata costituita la duna artificiale con attraverso alghe e posidonie. Sopra la duna posticcia, saranno collocate piante autoctone, con l’obiettivo di costituire un ecosistema in accordo con luogo e ambiente. L’intervento, tuttavia, è stato criticato da molti cittadini, che non vedono la necessità della costituzione di una duna artificiale laddove la duna non era mai esistita. La spiaggia resterà di libera fruizione.

Circa un anno e mezzo fa, il responsabile dell’ufficio tecnico Paolo Cosimi dichiarò al giornale che l’idea dell’amministrazione sanvincenzina sarebbe stata quella di trasformare l’arenile di viale Marconi in un’area da destinare ad un parco giochi e divertimenti per bambini. Ma, poche settimane fa, l’assessore ai lavori pubblici Elisa Cecchini ha escluso fermamente tale eventualità. La spiaggia – come del resto risultava scritto nella determina comunale con cui si dava notizia dell’attuale intervento – dopo gli interventi per il nuovo porto turistico si riempiva, ad ogni mareggiata, di sassi, pietre e materiale vario derivante dai dragaggi realizzati per l’opera condotta da Sales negli anni scorsi e non ancora – almeno ufficialmente – consegnata al Comune. Nella spiaggia è stato realizzato poi, oltre all’intervento della duna artificiale, un ripascimento dell’arenile. I lavori dovrebbero terminare entro la fine di maggio.

Paolo Federighi- Il Tirreno 21.4.2012

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto, o trackback dal tuo sito. Puoi anche Comments Feed via RSS.

Sii carino Non fare Spam!

Puoi usare questi tag:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo è un blog che supporta i Gravatar. Se li vuoi utilizzare registrati su: Gravatar.