Attuale »

10 Dicembre 2019 – 09:45 |

Al porticciolo di Baratti è in corso la realizzazione di nuove rimesse per attività di nautica da diporto.
Tutto ciò risale al caso del Piano Particolareggiato di Baratti e Populonia che il Comune fece redigere nel …

Leggi tutto
Ambiente, paesaggio

Documenti relativi all’urbanistica, l’ambiente, il paesaggio, l’agricoltura.

Cultura, storia

Tutela del patrimonio culturale, storico e archeologico di Campiglia e della Val di Cornia.

Foto, video, audio

La mediateca del CxC: gallerie fotografiche, filmati e files audio pubblicati sul sito.

Documenti, iniziative

Biblioteca del CxC: comunicati, corrispondenza, osservazioni, incontri pubblici.

Varie

Informazioni pubblicate sul sito che non entrano nelle categorie precedenti.

Home » Varie

Tenuta Rimigliano: Forse non tutti sanno che… (17)

Inserito da il 10 Aprile 2012 – 08:46Nessun Commento

In data 25.01.2012 è stata stipulata la Convenzione relativa alle opere da realizzare nella Tenuta di tra il Comune di San Vincenzo e la Società srl (Il Tirreno 31.03.2012); alla firma è seguita la immediata cessione al Comune di circa 280.000, 00 mq. di bosco a monte della Principessa, contro i 15.000,00 previsti in un primo tempo. Inoltre la Società ha ceduto al Comune l’edificio della ex scuola posta lungo via del Lago che, stando alle tabelle della proprietà, è di mq. 227,00 circa.

Qui di seguito per chi ha pazienza la valutazione di questi ‘doni’:
– il bosco, sul quale non potrà essere giustamente realizzata alcuna attrezzatura in quanto area boscata, dovrà essere pulito e mantenuto dal Comune. Inoltre si tratta di un’area ricollegabile funzionalmente al Parco a mare solo qualora la Principessa fosse ridotta a sola pista ciclabile e pedonale, scelta che sarebbe deprecabile e in ogni caso sempre a carico del Comune.

– la ex Scuola : i 227,00 mq circa ceduti , potranno essere ricostruiti dove meglio apparirà utile in un edificio di superficie superiore (mq. 300,00 circa). In pratica il vero impegno economico che si assume la proprietà è la ristrutturazione dell’edificio.

Riassumendo: i costi di manutenzione e gestione di mq.280.000,00 di bosco e della scuola ristrutturata saranno a carico dei cittadini.

Se poi facciamo qualche conto scopriamo che di fatto la Società Rimigliano guadagnerà alle spalle del Comune circa un milione di Euro. Infatti la Proprietà cede al Comune una superficie di mq. 227,00 circa che rappresenta l’1% delle possibilità edificatorie rivendicate ( mq. 17.000,00 circa di edifici esistenti più mq. 6.500,00 di albergo). Inoltre la proprietà cede 28 ettari di terreni a bosco che sul valore dei terreni agricoli e boschivi incide per il 2,5% circa.

A essere ottimisti possiamo dire che la Società ha ceduto il 2% di un bene che dichiara di avere comprato per 30 milioni di Euro. Il 2% rappresenta Euro 600.000,00. Anche aggiungendo gli interessi passivi delle banche, stando agli interessi bancari dichiarati in più occasioni, possiamo calcolare altri 300.000,00 Euro. Se poi aggiungiamo il costo di recupero della scuola di mq. 227,00 lordi, otteniamo altri Euro 400.000,00. In totale abbiamo un costo complessivo di Euro 1.300.000,00 contro Euro 2.500.000,00 dichiarati nel rogito di cessione. Niente male un guadagno lordo pari a quasi il100% !!!!

In conclusione tutto ciò ci ricorda i bei tempi in cui agli aborigeni si poteva pagare oro, pelli pregiate, ecc. con un po’ di perline e qualche vecchio fucile da rottamare.

Vostro

Nello Rava

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto, o trackback dal tuo sito. Puoi anche Comments Feed via RSS.

Sii carino Non fare Spam!

Puoi usare questi tag:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo è un blog che supporta i Gravatar. Se li vuoi utilizzare registrati su: Gravatar.