Attuale »

23 Settembre 2019 – 08:37 |

Ecco il contenuto dell’interpellanza che il Gruppo 2019 ha mandato al Sindaco e Presidente del Consiglio comunale Dr.ssa Alberta Ticciati:

Premesso che

sul comparto della Fonte di Sotto esisteva una previsione urbanistica ormai scaduta per la realizzazione …

Leggi tutto
Ambiente, paesaggio

Documenti relativi all’urbanistica, l’ambiente, il paesaggio, l’agricoltura.

Cultura, storia

Tutela del patrimonio culturale, storico e archeologico di Campiglia e della Val di Cornia.

Foto, video, audio

La mediateca del CxC: gallerie fotografiche, filmati e files audio pubblicati sul sito.

Documenti, iniziative

Biblioteca del CxC: comunicati, corrispondenza, osservazioni, incontri pubblici.

Varie

Informazioni pubblicate sul sito che non entrano nelle categorie precedenti.

Home » Ambiente, paesaggio

Il governatore: «Attendiamo i documenti del Comune su Rimigliano»

Inserito da il 9 Novembre 2011 – 10:20Nessun Commento
Il presidente della Regione Enrico Rossi ha risposto alla richiesta di informazioni a carattere ambientale e adozione degli opportuni interventi inoltrata da Stefano Deliperi del Gruppo d’Intervento Giuridico (27 luglio 2011) in merito al progetto turistico-edilizio che interessa la storica Tenuta di . «Si tratta di un progetto che prevede un intervento estremamente delicato — spiega Rossi nella sua risposta — su un’area di grande valenza e pregio, che ha ricadute su un’ampia fascia costiera ed un rilievo che va certamente oltre l’ambito locale. La Regione ne ha seguito attivamente l’iter, anche con la presenza e l’azione del garante della comunicazione per ciò che attiene il rapporto con i cittadini, oltre che attraverso una serie di incontri con gli amministratori locali e con i tecnici degli enti interessati. In questa mia risposta non voglio certo ripercorrere quanto accaduto finora, anche perchè ritengo che lei ne sia a conoscenza, quanto sottolineare che la Regione fin qui si è mossa cercando di mantenersi all’interno del ruolo che la legge le assegna, e al tempo stesso esercitando fino in fondo tutte le sue prerogative».
«OGGI che la variante è stata approvata — prosegue Rossi — il suo iter naturale la porterà, in seguito alla pubblicazione sul Bollettino Unico della Regione Toscana, alla nostra attenzione. Al momento siamo in attesa di ricevere dall’Amministrazione comunale la documentazione relativa, approvata con il voto consiliare. La esamineremo con grande scrupolo e valuteremo se vi sono gli estremi per adire alla conferenza paritetica interistituzionale».
E nei prossimi giorni il Gruppo di Intervento Giuridico invierà alla Regione e a tutte le amministrazioni pubbliche coinvolte un «argomentato ricorso contenente le nostre specifiche osservazioni e richieste ecologiste».
La Nazione 9.11.2011

La notizia come appare sul sito internet del GRIG

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto, o trackback dal tuo sito. Puoi anche Comments Feed via RSS.

Sii carino Non fare Spam!

Puoi usare questi tag:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo è un blog che supporta i Gravatar. Se li vuoi utilizzare registrati su: Gravatar.