Attuale »

18 Settembre 2020 – 21:01 |

PROTOCOLLO DI INTESA PER IL RECUPERO E LO SVILUPPO DEL PATRIMONIO AMBIENTALE, INDUSTRIALE, ARCHEOLOGICO E CULTURALE DELL’AREA MONTE CALVI, CAMPIGLIA M.ma
Nell’incontro pubblico di lunedì 14 settembre, il sindaco di Campiglia, d.ssa Ticciati, ha illustrato i …

Leggi tutto
Ambiente, paesaggio

Documenti relativi all’urbanistica, l’ambiente, il paesaggio, l’agricoltura.

Cultura, storia

Tutela del patrimonio culturale, storico e archeologico di Campiglia e della Val di Cornia.

Foto, video, audio

La mediateca del CxC: gallerie fotografiche, filmati e files audio pubblicati sul sito.

Documenti, iniziative

Biblioteca del CxC: comunicati, corrispondenza, osservazioni, incontri pubblici.

Varie

Informazioni pubblicate sul sito che non entrano nelle categorie precedenti.

Home » Ambiente, paesaggio

Rimigliano, Il Pdl regionale chiede verifiche sulla «colata di cemento»

Inserito da il 5 Ottobre 2011 – 09:37Nessun Commento

Dopo l’approvazione della variante al Regolamento urbanistico da parte del Consiglio comunale di San Vincenzo che sblocca «un’immensa colata di cemento nella tenuta di (16.600 mq di villette e hotel)», il Gruppo regionale del PdL con a capo il presidente Alberto Magnolfi ed i Consiglieri Marco Taradash e Andrea Agresti, torna all’attacco con una mozione che impegna la Giunta a verificare se il Comune abbia davvero rispettato le osservazioni presentate dalla Regione.

«E’ impossibile non cogliere un qualche imbarazzo tra le righe dei commenti da «salvatori della patria», delle congratulazioni e degli attestati al buon lavoro svolto che ieri, dopo l’approvazione della variante urbanistica, sono letteralmente volati tra gli amministratori e gli esponenti politici del Pd di San Vincenzo. Lo stesso imbarazzo che cogliamo nell’assordante silenzio delle tante anime belle della sinistra sempre pronte a scagliarsi contro ogni sorta di ammodernamento infrastrutturale della Toscana ma prone al volere dei potentati politici ed economici locali e regionali.

«Come sempre, quando suona la campanella dell’ultimo giro, tutti si mettono in riga pronti a seguire le indicazioni del partito, anche se di mezzo c’è un patrimonio naturale e culturale come la tenuta di Rimigliano: uno dei pochi angoli in cui ancora si ritrova una sintesi dell’identità paesaggistica della Toscana. «La Giunta regionale, che spesso cavilla su questioni minimali e burocratiche, non può non riferire al Consiglio sulla questione chiarendo se le osservazioni proposte dagli uffici regionali siano state debitamente accolte dal Comune di San Vincenzo e quali misure intenda assumente se questo rispetto, come sembra denunciare lo stesso Garante della comunicazione, non c’è stato».
La Nazione 5.10.2011

Il gruppo regionale Pdl grida allo scempio «Rimigliano diventerà una colata di cemento»
Dopo l’approvazione della variante al Regolamento urbanistico riparte lo scontro sul futuro della Tenuta a colpi di mozioni.
Mentre la maggioranza – con il plauso dei rappresentati dei sindacati, di associazioni di categoria di singoli cittadini e di gruppi politici – sottolinea come il progetto riesca a far convivere al suo interno sviluppo economico e tutela ambientale, il gruppo regionale del Pdl grida allo scempio. «Come sempre, quando suona la campanella dell’ultimo giro – si legge nel comunicato del Pdl- tutti si mettono in riga pronti a seguire le indicazioni di partito anche se di mezzo c’è un patrimonio naturale e culturale come quello della Tenuta di Rimigliano. In altre situazioni, operazioni del genere sarebbero messe sotto una lente di ingrandimento. Qui no, nemmeno quando il Garante della comunicazione dichiara pubblicamente che il Comune di San Vincenzo sembra aver agito contra legem con “condoni mascherati”». Il gruppo regionale, con a capo il presidente Magnolfi e i consiglieri Taradash e Agresti, torna così all’attacco con una mozione che impegna la giunta a verificare se il Comune abbia davvero rispettato le osservazioni presentate in Regione.
Il Tirreno 5.10.2011
Il PDL su Rimigliano:”La Regione spieghi”
La giunta regionale riferisca in Consiglio sulla tenuta di Rimigliano e si impegni a verificare se il Comune di San Vincenzo abbia rispettato le osservazioni della Regione alla variante urbanistica approvata lunedì. Lo chiede il gruppo del PDL con una mozione. Secondo i consiglieri Alberto Magnolfi (capogruppo), Marco Taradash e Andrea Agresti è “assordante il silenzio delle anime belle della sinistra sempre pronte a scagliarsi contro ogni sorta di ammodernamento infrastrutturale ma prone al volere dei potentati politci ed economici locali e regionali’.
Corriere Fiorentino 5.10.2011

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto, o trackback dal tuo sito. Puoi anche Comments Feed via RSS.

Sii carino Non fare Spam!

Puoi usare questi tag:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo è un blog che supporta i Gravatar. Se li vuoi utilizzare registrati su: Gravatar.