Attuale »

18 Settembre 2020 – 21:01 |

PROTOCOLLO DI INTESA PER IL RECUPERO E LO SVILUPPO DEL PATRIMONIO AMBIENTALE, INDUSTRIALE, ARCHEOLOGICO E CULTURALE DELL’AREA MONTE CALVI, CAMPIGLIA M.ma
Nell’incontro pubblico di lunedì 14 settembre, il sindaco di Campiglia, d.ssa Ticciati, ha illustrato i …

Leggi tutto
Ambiente, paesaggio

Documenti relativi all’urbanistica, l’ambiente, il paesaggio, l’agricoltura.

Cultura, storia

Tutela del patrimonio culturale, storico e archeologico di Campiglia e della Val di Cornia.

Foto, video, audio

La mediateca del CxC: gallerie fotografiche, filmati e files audio pubblicati sul sito.

Documenti, iniziative

Biblioteca del CxC: comunicati, corrispondenza, osservazioni, incontri pubblici.

Varie

Informazioni pubblicate sul sito che non entrano nelle categorie precedenti.

Home » Ambiente, paesaggio

Il Blogger fantasma: “Per una volta mettiamoci nei panni di Berrighi”

Inserito da il 4 Settembre 2011 – 18:182 Commenti

Mettiamoci per una volta nei panni di Berrighi e degli altri soci di srl.
Proviamo a indicare alla proprietà ed al Comune una via d’uscita ragionevole e razionale da questo pasticcio.
E’ perfettamente comprensibile che chi ha fatto un ingente investimento immobiliare ormai fermo da quasi sette anni sia gravemente preoccupato e che possa trovarsi a dover anche affrontare delle difficoltà di tipo finanziario.

Leggi tutto su “San Vincenzo lavori in corso”

Print Friendly, PDF & Email

2 Commenti »

  • Alberto ha detto:

    Non so se i mq.1000,00 indicati come da destinare sall’attività della azienda agricola, nascano da una valutazione tecnica o meno. Credo che occorrerebbe prima di tutto rifare il PPMAA in modo tale da dimostrare con un piano aziendale vero, cosa si intende fare per garantire che l’Azienda Agricola sia realmente in grado di svilupparsi e di costituire una attività produttiva in attivo. Credo che un PPMAA credibile da un punto di vista finanziario, permetterebbe di capire quanto lasciare alla attività agricola (annessi, magazzini,abitazioni del conduttore e dei contadini, ecc.)e quanto lasciare per eventuali attività integrative del bilancio aziendale (agriturismo, azienda venatoria, ecc.).

  • I 1.000 mq sono una stima volutamente ottimistica considerando un Piano Aziendale ultra razionale che consenta un impiego minimo di fabbricati dedicati.
    In ogni caso se i mq necessari dovessero per ipotesi diventare 1.500 (sempre restando fermi i 12.500 complessivi), con i conteggi ipotizzati, l’utile lordo potrebbe ridursi da 19 a circa 17,2 milioni.
    La sostanza non cambierebbe poi di tanto.

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto, o trackback dal tuo sito. Puoi anche Comments Feed via RSS.

Sii carino Non fare Spam!

Puoi usare questi tag:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo è un blog che supporta i Gravatar. Se li vuoi utilizzare registrati su: Gravatar.