Attuale »

23 Giugno 2020 – 07:57 |

Il bilancio iniziale di Sostratos a cui fa capo la campagna avviata il 15 giugno. «Le premesse sono ottime, sia per il saggio al Mausoleo che alla Pulledraia».
«Importanti evidenze archeologiche scoperte già nei primi giorni di …

Leggi tutto
Ambiente, paesaggio

Documenti relativi all’urbanistica, l’ambiente, il paesaggio, l’agricoltura.

Cultura, storia

Tutela del patrimonio culturale, storico e archeologico di Campiglia e della Val di Cornia.

Foto, video, audio

La mediateca del CxC: gallerie fotografiche, filmati e files audio pubblicati sul sito.

Documenti, iniziative

Biblioteca del CxC: comunicati, corrispondenza, osservazioni, incontri pubblici.

Varie

Informazioni pubblicate sul sito che non entrano nelle categorie precedenti.

Home » Ambiente, paesaggio

Robin San: «Ecomostro, la giunta si dovrebbe dimettere in blocco»

Inserito da il 3 Agosto 2011 – 07:00Nessun Commento

«In un paese normale la giunta si sarebbe dimessa in blocco». Sono i Robin San a dichiararlo, turisti e cittadini che hanno atteso il consiglio comunale per tornare sulla questione dell’ecomostro. «Dopo aver scoperto il vaso di pandora, tutto il marcio viene fuori, e non solo sull’ecomostro, volumetrie più che triplicate senza le autorizzazioni, dal 1995 tutti pareri contrari, soprintendenza compresa e Corpo Forestale che denuncia tutto.

Altro che tutto in regola – incalzano i Robin San – il Forum di centrosinistra indaga e tira fuori tutte le prove documentali in 4 puntate allegando montagne di documentazione a supporto.Repliche zero, in consiglio comunale la questione non viene trattata: omissis e segreto di stato. L’evidenza è troppo chiara, ci sono valanghe di prove documentali e fotografiche non contestabili. In un paese normale questa gente scoperta il minimo che dovrebbe fare è assumersi le responsabilità: dimettersi in blocco. A non accade».

«A San Vincenzo è la solita gente che governa da sempre. Di San Vincenzo se ne parla quasi sempre in negativo pare la “pecora nera” dei comuni della Val di Cornia. Ci sarà un motivo? E poi si dovrebbe sperare da questo comune democratico un processo partecipativo per Rimigliano? Ma c’era bisogno anche di Robin San per denunciare l’ecomostro e le centinaia di piccoli mostri o più o meno grandi fatti o ancora da fare? Lo strumento di lotta sono rimasti solo i dossier con prove certe e documentate ma perbacco, adesso qualcuno si svegli e li fermi».
La Nazione 3.8.2011

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto, o trackback dal tuo sito. Puoi anche Comments Feed via RSS.

Sii carino Non fare Spam!

Puoi usare questi tag:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo è un blog che supporta i Gravatar. Se li vuoi utilizzare registrati su: Gravatar.