Attuale »

19 Luglio 2020 – 13:30 |

Ultimati i lavori nella parte esterna della stazione, dotata di una nuova pensilina di vetro e acciaio sul lato piazza. Si trattava dell’ultimo intervento che ha così completato la riqualificazione, di circa cinque milioni di …

Leggi tutto
Ambiente, paesaggio

Documenti relativi all’urbanistica, l’ambiente, il paesaggio, l’agricoltura.

Cultura, storia

Tutela del patrimonio culturale, storico e archeologico di Campiglia e della Val di Cornia.

Foto, video, audio

La mediateca del CxC: gallerie fotografiche, filmati e files audio pubblicati sul sito.

Documenti, iniziative

Biblioteca del CxC: comunicati, corrispondenza, osservazioni, incontri pubblici.

Varie

Informazioni pubblicate sul sito che non entrano nelle categorie precedenti.

Home » Ambiente, paesaggio

Centrale a biomasse e cementificio – Zucconi all’attacco

Inserito da il 15 Ottobre 2009 – 16:33Nessun Commento

In ossequio all’impegno di incontrare almeno ogni tre mesi i cittadini, venerdì sera alla saletta comunale il gruppo di minoranza Comune dei Cittadini ha fatto il sunto di quanto svolto nel periodo di tempo dalle elezioni ed i punti nodali della propria azione politica dei prossimi mesi. «Questa maggioranza è refrattaria alle regole», è stato il prologo del discorso del capogruppo Massimo Zucconi.

Zucconi ha criticato la tendenza della maggioranza ad assicurarsi, contrariamente a quel che prevede lo statuto, la presidenza delle commissioni i consiliari che reputa più importanti. «Per noi – ha sostenuto Zucconi – i criteri per la nomina sono competenza e professionalità, mentre il documento contiene criteri generali e confusi, quando non allucinanti come l’aver svolto la carica di consigliere per almeno 5 anni. Le nomine negli enti sono di tipo politico».

La pubblicazione degli atti comunali in rete è stato uno dei cavalli di battaglia di Comune dei Cittadini. «In tutti i Comuni che si rispettino – ha detto Zucconi, gli atti pubblici sono visibili in rete da tutti i cittadini. A Campiglia, questo non è possibile neppure per i consiglieri comunali». Nel mirino del gruppo d’opposizione anche via Cerrini e la convenzione tra il Comune e la Carep per un corposo progetto di opere pubbliche (oltre 200 alloggi, una piazza, una palestra, un centro diurno per disabili e il prolungamento di via Montale) che sarebbe tuttora in gran parte disattesa.

Non potevano mancare le critiche sulla centrale a biomasse di Amatello. «E’ stato chiesto l’esito del progetto e sono stati assegnati 600 giorni d’istruttoria, quando per legge il massimo è di 180 – ha sostenuto Zucconi – quando la variante al Prg del 2008 non consente impianti eolici superiori a 60KW. Quindi non devono esserci difficoltà a rifiutare progetti per impianti oltre quei limiti».

Annunciata anche una nuova interpellanza del gruppo sui problemi idrici alle : «L’impianto di betonaggio necessita di ingenti quantitativi d’acqua per produrre cemento e per questo il Comune aveva richiesto di usare l’acqua dell’acquedotto. Abbiamo chiesto di conoscere i consumi. Ci hanno risposto che non lo sapevano, che dovevamo rivolgerci all’Asa. Gli imprenditori agricoli – ha proseguito Zucconi – hanno ricevuto oltre il danno la beffa, perché oltre ad avere subito una diminuzione di acqua, sono stati invitati ad usarne meno».

Francesco Rossi

15 ottobre 2009

Il Tirreno

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto, o trackback dal tuo sito. Puoi anche Comments Feed via RSS.

Sii carino Non fare Spam!

Puoi usare questi tag:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo è un blog che supporta i Gravatar. Se li vuoi utilizzare registrati su: Gravatar.